biotipo

SOMATOTROPINICO

caratteristiche fisiche

CORPO:

  • Ossa e muscoli sviluppati, presenta una struttura fisica solida e muscolosa
  • Spalle larghe ma oblique
  • Viso squadrato, pelle calda, umida e ben idratata
  • Glutei squadrati o, se allenato, a cuore
  • Capelli folti e spessi con cute grassa e unticcia

 

PROBLEMATICHE PRINCIPALI:

  • Problemi come coaguli, alti trigliceridi, fibromi, cisti, muco, colesterolo alto e ipertensione
  • Tendenza a inestetismi e cellulite dura, spesso legati al deposito costante di tossine
  • La parola chiave è “pesante”, con accumulo prevalente di adipe sulla pancia e tronco


CARATTERISTICHE psicologiche

DESCRIZIONE MENTALE:

  • Tranquillo, bonaccione e ospitale, è un individuo che ama la famiglia e mette la pace
  • Accondiscendente, preferisce la tranquillità
  • I suoi pochi problemi di salute derivano dalla golosità e dall’amore per il cibo

 

DEBOLEZZE EMOTIVE E COMPORTAMENTALI:

  • Può essere pigro e letargico, rendendo la sua inclinazione a fare movimento una vera impresa

 

RELAZIONI E COMUNICAZIONE:

  • Apprezza particolarmente gli incontri sociali e organizzare cenoni fra amici è un regalo gradito

 

CORRELAZIONE AYURVEDICA:

  • è associato al dosha “kapha”, rappresentante la terra e il radicamento

alimentazione

La dieta deve essere bilanciata con una presenza equilibrata di carboidrati, proteine e grassi. Considerare il digiuno intermittente come opzione per creare un deficit calorico, poiché è ben tollerato e saltare la colazione potrebbe essere compensato con una cena familiare.

  • La dieta dovrebbe includere un’abbondante quantità di proteine, poiché il corpo di questo individuo le richiede e ha un debole per esse
  • Implementare una ciclizzazione dei grassi nei giorni on e off potrebbe essere una strategia efficace
  • Sfruttare i sapori piccanti, amari ed astringenti, e privilegiare alimenti come riso basmati, grano saraceno, mais e segale
  • Ridurre l’assunzione di sapori dolci come avena, miglio, riso bianco e orzo.
  • Limitare il consumo di frutta grassa e dolce
  •  I latticini possono causare produzione di muco e infiammazione, pertanto sarebbe consigliabile limitarli o eliminarli temporaneamente
  • Evitare regimi vegani e vegetariani

INTEGRAZIONE

  • Stimolo Metabolico e Inibizione Assimilazione Macronutrienti:
    Utilizzare integratori come cannella, acido alfa lipoico, fagiolo bianco e glucomannano per stimolare il metabolismo e inibire l’assimilazione di carboidrati e grassi.
  • Termogenici Prima degli Allenamenti:
    Incorporare termogenici come l’acetil carnitina, forskolina e caffeina per attivare il metabolismo prima degli allenamenti.
  • Detox per Muco e Tossine:
    Effettuare un ciclo di asparago, carciofo, cardo mariano, glutatione e NAC per affrontare il problema del muco e delle tossine nel corpo
  • Drenanti per Fluidificare il Sangue:
    Integrare drenanti come centella, bromelina e pilosella per fluidificare il sangue, contribuendo a gestire la pressione bassa
  • Prevenzione Disturbi Cardiovascolari:
    Assicurarsi di includere omega-3 e monacolina K negli integratori per prevenire disturbi cardiovascolari

allenamento

  • Sfruttare al Massimo il Gh:
    Ottimizzare l’allenamento per massimizzare l’ormone della crescita (GH) sia per la massa magra che per la lipolisi
  • Puntare sul Volume:
    Concentrarsi su programmi di allenamento ad alto volume per massimizzare i benefici sul corpo
  • Circuiti Metabolici Veloci:
    Integrare circuiti metabolici veloci con alte ripetizioni, poiché il tipo somatotropinico li tollera bene
  • Forza e Resistenza:
    Sfruttare la sua notevole forza e resistenza nell’allenamento. È in grado di sopportare lunghe passeggiate nonostante la sua propensione alla pigrizia
  • Esercizi per Glutei:
    Per glutei sporgenti e sodi, includere nella routine tutti i tipi di bridge, hip thrust, slanci e abduzioni
  • Attenzione a Cellulite e Circolazione:
    Inizialmente, prestare attenzione a salti, piegamenti e esercizi gravitazionali se soggetto a cellulite e circolazione rallentata. Con il tempo, potrà ampliare la gamma di esercizi